Italian English French German Portuguese Spanish

Rubriche Cinecafè I Tre Moschettieri
Back to Top

I Tre Moschettieri

(4 voti, media 5.00 di 5)
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Share Link: Share Link: Google Facebook Myspace Ask Yahoo Bookmarks

Regia: Paul W.S.Anderson

Con: Milla Jovovic, Orlando Bloom, Christopher Waltz

Anno: 2011

Spassoso, surreale, avventuroso e divertente. Questi sono gli aggettivi che il regista Paul W.S. Anderson (Resident Evil, Alien vs Predator, nd) ha messo alla base del suo ultimo lavoro, I TRE MOSCHETTIRERI, rileggendo la famosa storia con l’ottica dell’action movie più moderno, realizzando una pellicola che diverte per quasi tutta la sua durata. Ma in fondo il cinema di Anderson più o meno ha sempre avuto queste caratteristiche, tralasciando forse lo spasso per alcune sue pellicole, l’avventura e il fascino della cgi non sono mai mancati come ingrediente. Una strizzatina d’occhio è stata fatta al recente Sherlock Holmes, alcune inquadrature o alcuni movimenti e/o espressioni lo ricordano molto, ma rimangono comunque imparagonabili come film; venendo al cast, ottima Milla Jovovic, personaggio si secondario, ma che lascia pur sempre a bocca aperta in ogni sua apparizione, bellezza a parte. Una leggera nota di demerito va al sontuoso Cristopher Waltz, fresco premio oscar con i Bastardi di Tarantino, qui, anche sembrando in parte, ha comunque dato la sensazione di svolgere a malapena il suo compitino e basta, senza caricare il suo personaggio come sa fare solo lui, rimandato. Orlando Bloom fa la sua parte, il cattivo di turno, personaggio ben costruito il suo, ma che a mio avviso se gli fosse stata concessa più presenza o più personalità il risultato poteva essere migliore, ma comunque non negativo. I tre moschettieri e D’Artagnan fanno il loro lavoro, divertono, spaccano e beffeggiano tutti per tutta la pellicola, trascinando lo spettatore in un divertente crescendo d’azione e irriverenza verso chiunque si metta contro di loro. La storia è forse un po’ sempliciotta e gonfiata, ma del resto stiamo parlando di una pellicola che deve divertire chi la va a vedere, ed in questo ci riesce perfettamente, direi che Paul W.S. Anderson si è ripreso dal pessimo RESIDENT EVIL: AFTERLIFE, la sua ultima opera prima di questo, a mio avviso il suo peggior film, dove ha rischiato di affossare una saga che, con pregi e difetti, ha trascinato a se migliaia di fan. Se action movie irriverenti come riescono a strappare risate agli spettatori con trovate si e no geniali, allora ben vengano certi tipi di pellicole, con la speranza di non sfondare mai nel ridicolo e di proseguire su questa strada, senza increspature. Non vi nascondo che ci sarà un seguito molto probabilmente, ma ormai è una prassi Hollywoodiana non fermarsi mai. Consigliato a tutti, grandi e bambini, e con questo vi auguro, buona visione.

GIANFRANCO POLISENO

 

Commenti 

 
#2 giovanni francesco poliseno 2011-11-11 03:06
Citazione giodel:
[fv]Complimenti Gianfranco.[/fv]

grazie mille.
Citazione
 
 
#1 Giuseppe Mario De Leonardis 2011-11-09 19:58
[fv]Complimenti Gianfranco.[/fv]
Citazione
 

Aggiungi commento

Sponsor

 

 

 

Valid CSS! [Valid RSS]

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.