Italian English French German Portuguese Spanish

Rubriche Sport GS TROIA: VINTO IL DERBY CON L’ATL. ORSARA. DOMENICA SI VA A CANDELA.
Back to Top

GS TROIA: VINTO IL DERBY CON L’ATL. ORSARA. DOMENICA SI VA A CANDELA.

(4 voti, media 5.00 di 5)
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Share Link: Share Link: Google Facebook Myspace Ask Yahoo Bookmarks

I gialloverdi si impongono 2 a 0 sui cugini orsaresi con le reti di Capuano e D’Angelo

Giornata nuvolosa e piovosa al comunale dove il Troia è chiamato a proseguire la striscia di risultati positivi nel 2013 reduce dalla bella vittoria a Orta Nova. Gli ospiti di turno sono stati i cugini biancorossi dell’Altletico Orsara che sono da tempo a 3 punti in fondo alla classifica. G.S Troia con: Padalino, Catalano, Potito rientrato dopo la squalifica, De Lorenzis, Cavaliere (in foto con l’amico e tifoso del Troia Paolo che ha assistito alla gara), Marino, Roseto, D’Angelo, L. Aquilino, Barisciani e capitan Capuano. A disposizione: Festa, A.Aquilino, D’Andrea, Lombardi, Lizzi e Cagno. Pronti via e i gialloverdi si portano subito in vantaggio con Capuano propiziato da un’indecisione sull’uscita del portiere orsarese. Gli ospiti attaccano a loro volta ma nel complesso non si rendono mai pericolosi dalle parti di Padalino. È il Troia a creare più occasioni e i ragazzi di mister D’Angelo potrebbero incrementare il proprio vantaggio con Capuano e Marino i quali non sfruttano altre indecisioni del portiere avversario che ha preso “acqua da tutte le parti”. I padroni di casa mantengo il vantaggio fino allo scadere del primo tempo alla fine del quale vanno negli spogliatoi a bere un tè caldo. Nei secondi 45’ di gioco stesso copione del 1° tempo: G.S Troia sempre propositivo in avanti grazie alle rapide discese di Barisciani, agli inserimenti di Capuano e alle incursioni di Marino ma con un po’ di fortuna la formazione orsarese riesce a mantenere lo svantaggio solo di una rete.

Il raddoppio lo firma mister D’Angelo con un colpo di testa ravvicinato dopo un’azione d’angolo. Successivamente, per effettuare un cambio, la panchina troiana chiama a gran voce l’arbitro che dapprima non sembrava essersi accorto di essere chiamato; il più veemente di tutti nel richiamare l’attenzione del direttore di gara è stato Lizzi che viene espulso dalla panchina per il suo gesto. Si viaggia sempre sul 2 a 0 in favore dei gialloverdi. L’Atletico Orsara cerca di riaprire la partita verso la fine con un tiro potente indirizzato sotto l’incrocio, ma uno spettacolare Padalino, fino ad allora mai attivo, non si lascia sorprendere e compie una prodezza deviando il tiro in corner. Dopo i 3’ di recupero concessi dall’arbitro il Troia fa festa per aver conquistato i 3 punti, per aver vinto il derby e per essersi piazzati al 3°posto a pari merito con il Maroso Candela, prossimo avversario dei gialloverdi. Domenica prossima si giocherà proprio in quel di Candela lo scontro che vale il 3° posto in classifica. Risultati e classifiche su www.gstroia.it.gg.

 

Aggiungi commento

Sponsor

 

 

 

Valid CSS! [Valid RSS]

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.