Italian English French German Portuguese Spanish

Rubriche Sport I Gialloverdi affondano nelle saline
Back to Top

I Gialloverdi affondano nelle saline

(6 voti, media 5.00 di 5)
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Share Link: Share Link: Google Facebook Myspace Ask Yahoo Bookmarks

Domenica 11 in casa con l’Atletico Manfredonia

Nel giorno dell’Immacolata Concezione, i gialloverdi di mister D’Angelo hanno affrontato il Margherita Terme nel recupero della 7^giornata del campionato regionale di II Categoria Gir. A, ricordiamo sospesa per pioggia nel mese di novembre.

Squadra gialloverde che si presenta a Margherita priva di diversi titolari ma che riesci a schierare tra i pali Padalino, coppia centrale difensiva con Potito e Cavaliere, a destra De Lorenzis a sinistra Lombardi; a centrocampo D’Angelo affianca l’esordiente D’Agrippino e sugli esterni d’Amato e Marino a supportare il ritorno di Curci e Capuano coppia d’attacco.

Prima del via viene osservato un minuto di raccoglimento per la perdita dei tre ragazzi di Margherita vittime di un incidente stradale avvenuto nella nottata.

La gara, sin dalle prime battute, mostra un Margherita sicuramente più determinato anche se il Troia reagisce bene. Continui i capovolgimenti di fronte sia da una parte che dall’altra. Il Troia si fa vivo prima con D’Angelo su punizione poi con Capuano che impegna seriamente il portiere avversario. Ma nel momento forse più bello per i gialloverdi è il Margherita a sbloccare la partita sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Cavaliere sta volta,poco impeccabile, liscia e palla che colpisce la testa di Lombardi che spinto mette sfortunatamente in rete per il più classico degli autogol. L’arbitro non se ne avvede ed è uno a zero per il Margherita. I ragazzi provano subito a reagire ottenendo scarsi risultati. A dieci minuti dal termine arriva la seconda rete dei padroni di casa con un gentil rigore concesso dall’arbitro che diventa protagonista assoluto della gara.

Nella ripresa D’Angelo e compagni partono subito forte alla ricerca del gol che riaprirebbe la partita ma su un rapido contropiede che trova la difesa impreparata il Margherita porta a tre le reti. Malgrado tutto i gialloverdi continuano ad attaccare e la partita si fa anche più cattiva. Ne fa le spese Potito che viene espulso per reazione dopo un brutto fallo non segnalato opportunamente dal direttore di gara. Nel finire di gara, in dieci, D’Angelo su punizione, la solita, mette dentro e nel secondo dei 5 minuti di recupero (non rispettati, l’arbitro fischia prima) D’Agrippino, corona il suo esordio da titolare, con un tap-in che porta il risultato sul definitivo 3 a 2. I gialloverdi tornano a casa a mani vuote recriminando le decisioni arbitrali del direttore di gara che non si è mostrato all’altezza della situazione. Domenica 11 si ritorna, fortunatamente, presto in campo, tra le mura amiche non sarà facile affrontare una tra le prime delle classe, ma D’Angelo e compagni vogliono continuare a fare risultato considerando questa trasferta termale solo un incidente di percorso. Fondamentale sarà l’apporto dei tifosi. Risultati e classifiche della domenica gialloverde sul sito ufficiale www.gstroia.com.

 

Aggiungi commento

Sponsor

 

 

 

Valid CSS! [Valid RSS]

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.