Italian English French German Portuguese Spanish

 Ultime Notizie                                                     

Aggiungi il sito ai tuoi preferitiAggiungi pagina ai tuoi preferitiScegli come HomepageCondividi questa paginaInvia questa pagina via mail
Back to Top

   
Troia 18 °C
  23.11.2014 Meteo Troia

Visitate la pagina del

                                                                          IN PRIMO PIANO                                                                          

IL DISAGIO ADOLESCENZIALE- OPINIONI A CONFRONTO

(1 voto, media 5.00 di 5)
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Nuovo appuntamento dell'Osservatorio Civico della città di Troia

Sabato 8 novembre u.s. nella sala “mons. Zerrillo” si è tenuto un incontro/dibattito, organizzato dall’Osservatorio Civico Città di Troia, dal titolo IL DISAGIO ADOLESCENZIALE- OPINIONI A CONFRONTO. Questo sesto incontro, programmato dall’Osservatorio, ha avuto una cornice di pubblico e una vasta eco perché per la prima volta, in un dibattito pubblico, hanno parlato ragazze e ragazzi di Troia. Esperimento riuscito grazie ad alcuni fattori. Il primo è rappresentato dalla novità assoluta sulla conduzione del dibattito al centro dell’attenzione ci sono stati loro, ragazze e ragazzi, che con diverse sfumature ci hanno fatto entrare in un mondo variegato, complesso ma assolutamente avvincente. Il secondo motivo è rivelato dalla presenza di giovani, famiglie, associazioni sportive e parrocchiali interessati al confronto su opinioni diverse, ma assolutamente stimolanti. Il terzo è stato la capacità del tema proposto che ha saputo aggregare le molteplici esperienze ed espressioni culturali da rendere il dibattito sereno, acceso e soprattutto arricchente per chiunque vi ha partecipato. I prodromi della riuscita dell’incontro si sono avuti nel percorso preparatorio tenutosi tra i componenti dell’Osservatorio, il dr. Giuseppe Pillo, il dr. Ennio P. Guadagno, le ragazze e i ragazzi scelti e i rappresentanti delle associazioni sportive – Silver Sun Aecae, Circolo Tennis – i gruppi parrocchiali – catechiste della parrocchia Mediatrice – che hanno condiviso il percorso con proposte operative. Già dal confronto preliminare l’adesione al progetto, che si andava delineando ha fatto sì che la sera dell’8 novembre la partecipazione fosse ampia:così è stato. Il disagio adolescenziale proposto con diverse angolature ha indubbiamente influenzato i partecipanti perché Giovina Tortorella, Lucia Tortorella, Attilio Cibelli e Francesco D’Agrippino hanno fornito con diverse prospettive il loro modo di vedere il gruppo dei pari. Dopo la presentazione dell’incontro fatta dalla portavoce dell’Osservatorio ins. Dina Roseto, che ha presentato i partecipanti, descrivendo le attività e brevemente chi fossero, è intervenuto il dr. Pillo, psichiatra e psicoterapeuta del Centro di Salute Mentale di Troia, della ASL FG: il suo intervento ha tracciato con estrema peculiarità che cosa è il disagio adolescenziale, in che modo esso si manifesta, come intervenire, e soprattutto, come interpretarlo, come essere accanto, come stimolarne la curiosità nei nostri figli. Il dr. Guadagno con una breve introduzione al tema ha presentato il primo intervento di Giovina Tortorella che con grande forza ha proposto come percorso di analisi la famiglia: l’incipit è che essa deve assolutamente stare accanto ai/alle propri/e figli/e perche solo con il confronto e la condivisione può essere d’aiuto: abbiamo bisogno di genitori che facciano i genitori e non di amici/genitori. Lucia Tortorella pur rimarcando il ruolo essenziale della famiglia ha tracciato un profilo di figlia che affronta con l’aiuto dei genitori le proprie difficoltà esprimendole attraverso la catarsi del teatro. Con Attilio Cibelli, invece, il tema assume una diversa profondità. Affronta con lievità la dicotomia tra tempo vuoto e tempo libero, descrivendone con efficacia ciò che lui intende con essi. Il tempo vuoto lo descrive come tempo dell’assenza, quel tempo dell’inutilità, del disinteresse; mentre il tempo libero diventa un tempo degli interessi, degli hobbies, della curiosità quotidiana. Infine, Francesco D’Agrippino, seguendo il filo logico del tempo vuoto vs tempo libero ha tracciato con estrema semplicità il suo vissuto di giovane che fa sacrifici di ogni sorta per poter realizzare e seguire il suo hobby, il calcio, però mettendo nella sua scala di valori al primo posto lo studio. Tutti e quattro i giovanissimi hanno voluto mettere l’accento sul ruolo essenziale ed indispensabile della famiglia senza la quale quelle forme di ‘disagio’, che per il vero abbiamo vissuto e vivranno tutti, avrebbero prodotto ben diversi risultati da quelli che loro vivono. Il seguito dell’incontro si è dipanato con le testimonianze del presidente dell’Ass. Sportiva Silver Sun Aecae, dr. Vito Altobelli, dell’avv. Angelo Casoli per il Circolo Tennis, del sig. Antonio Borrelli della Scuola Calcio “Stella Azzurra”, della dr.ssa Angela Ricchetti dell’Anspi. Il dibattito è proseguito con altre testimonianze tra le quali Maricetta Francavilla, assistente sociale del Consultorio Familiare n. di Foggia, Antonio Tortorella, la prof.ssa Ermelinda Buono, il luogotenente Francesco Sciarrillo, il dr. Ninì Russo e il dr. Leonardo Altobelli. Serata piacevole e costruttiva dalla quale trarre spunti di riflessione soprattutto sul senso della partecipazione di chiunque voglia, senza pregiudizi, affrontare temi e dibattiti dove il senso civico e l’etica della responsabilità sono la base e la guida per ogni confronto.

 

In ricordo di Padre Giovanni Lombardi

(10 voti, media 5.00 di 5)
Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 

Troja, Santa Messa in suffragio del Comboniano nella Chiesa della Mediatrice

Nel trentennale del suo ritorno alla casa del Padre, i fedeli della parrocchia della Mediatrice hanno ricordato, nel corso della celebrazione della Santa Messa delle ore 11:15 di domenica 16 novembre 2014, il comboniano P. Giovanni Lombardi scomparso prematuramente in Verona il 17 novembre del 1984. Al rito era presente, con il coniuge, l'ins. Maria Lombardi, sorella del defunto, la quale al termine della cerimonia religiosa ha ricordato non senza commozione sua e dei presenti la figura del proprio amato fratello. Padre Giovanni era nato a Troja il 7 marzo 1929 nell'abitazione di famiglia ubicata nei pressi del Santuario della parrocchia di Maria Mediatrice. Egli, dunque, respirò l'atmosfera intensamente missionaria creata dal Servo di Dio, Padre Bernardo Sartori. Ragazzino, cominciò a frequentare la chiesa parrocchiale e l'ambiente del seminario prendendo dimestichezza con la realtà comboniana. Il passaggio dalla famiglia alla scuola apostolica rappresentò un fatto quasi naturale. Il 28 settembre 1945, dopo il regolare tirocinio, fu ammesso al noviziato in Firenze, dove ricevette attestati lusinghieri per la sua disponibilità, schiettezza, generosità e profitto negli studi. Nella città medicea il 9 settembre 1947 emise i primi Voti. Dopo la terza liceo si recò a Sulmona come assistente (prefetto) dei ragazzi di quel seminario e conseguì, anche, il diploma di maestro elementare presso l'istituto magistrale dell'Aquila. Nella rinnovazione dei Voti tracciò un bilancio della sua vita. “Sabato prossimo – scriveva – termino gli esami. Spero di uscire fuori 'dal pelago alla riva' vivo, benché, forse, con qualche costola ammaccata”, nella certezza di aver svolto tutto con coscienza. Giudizi positivi nei suoi confronti furono emessi dai Superiori in seguito alla sua domanda per i Voti perpetui. Il 12 giugno 1954 in Milano veniva ordinato sacerdote. Desiderando intensamente la missione, fu inviato nel nord del Brasile, dove operò a favore, soprattutto, dei più poveri, dei vecchi e dei bambini recandosi negli sperduti villaggi del Sertão. In forza di questo suo girovagare gli fu appioppato il nomignolo di “Giovanni senza terra” (questi, in effetti, fu un re inglese vissuto nel dodicesimo secolo il cui soprannome era dovuto al fatto che il padre re Enrico II non gli concesse alcuna eredità alla sua morte). Padre Giovanni ne rideva, ma più contenti erano i poveri che finalmente avevano il “loro” prete. Loreto, Mangabeiras, Riachao, Rio de Janeiro, Alto Parnaiba, assorbirono i primi nove anni della sua vita missionaria. Dopo un breve ritorno in Italia, fu di nuovo in Brasile dove si concentrò per fornire una adeguata istruzione ai poveri affinché essi potessero affrancarsi dalla prepotenza e dallo sfruttamento dei ricchi. Dal 1971 al 1978 alternò brevi soggiorni in Italia per corsi di formazione e l'attività di parroco in Brasile. Nel 1978, nonostante il suo desiderio di continuare ad operare in missione, venne inviato a Lecce perché – gli venne comunicato dal Padre Provinciale Italiano – lì era necessaria la presenza di un missionario con esperienza per la formazione dei seminaristi. Nel gennaio del 1982 Padre Giovanni venne assegnato alla provincia del Portogallo. A settembre dello stesso anni fece ritorno a Verona per i primi sintomi del male che l'avrebbe stroncato Qui, comunque e nonostante le sofferenze, continuò il suo ministero sacerdotale presso le parrocchie o confortando gli ammalati. Gli furono molto vicini i confratelli ed i suoi familiari dai quali riceveva visite e telefonate, che gli venivano fatte anche dalla mamma che gli infondeva coraggio. Poi il declino. Il suo fegato si rifiutava di ricevere i medicamenti che lo tenevano in vita e fu ricoverato in ospedale. Sentendo vicina la fine chiese ed ottenne di ritornare alla Casa Madre per morirvi dopo aver ricevuto i Sacramenti. La sua giornata terrena ebbe termine domenica 17 novembre 1984. La sua salma venne tumulata a Troja, per stare ancora vicino alla Mediatrice che tanto aveva amato. Di Padre Giovanni ci resta l'esempio di un missionario entusiasta della sua vocazione, amante del ministero dedito ai poveri che scelse come parte migliore, disponibile e umilissimo. La sua bontà e la sua cordialità restano un ricordo indelebile tra tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo.

A cura di azeta

 

Marika Borrelli orgogliosa delle sue origini trojane

(13 voti, media 5.00 di 5)
Valutazione attuale: / 13
ScarsoOttimo 

La saggista e giornalista irpina intervistata da Franco Genzale per “Prima tivvù – L'irpinia/Campania on line”

Marika Borrelli, figlia del compianto Nicolino, ha rilasciato a “Prima tivvù – L'irpinia/Campania on line” una lunga intervista condotta dal direttore dell'emittente Franco Genzale. Proponiamo ai nostri gentili lettori la parte iniziale di detta intervista nella quale la saggista e giornalista irpina parla con orgoglio delle sue origini trojane e della nostra città, Troja, nella quale amava trascorrere lunghi periodi di vacanze in compagnia della sua famiglia. L'intervista, della durata di oltre 50', è disponibile cliccando sul link: Intervista a Marika Borrelli. La nostra testata Aria di Troia ha già avuto il piacere di ospitare Marika sia sul cartaceo e sia su questo sito (cliccare su La Daunia e Troja sulla prestigiosa rivista "Vogue" e su Marika Borrelli e l'amore nel terzo millennio).

 

 

 

Stralcio intervista “Prima tivvù – L'irpinia/Campania on line”

 

 

                                                                          ALTRE NOTIZIE                                                                          



Alessio Viola, "Dove comincia la notte" 

Un Troiano-Barese a Parigi: confusione malinconica tra bene e male Alessio Viola (Troia, 1952), laureato in filosofia, ex operaio, insegnante, oste e rugbysta, giornalista, correttore di bozze per Laterza ha collaborato con Repubblica ed è editorial...

Diario lusitano live a Skantinato 58 Bibliocafè 

Una performance tra musica elettronica, racconti di viaggio e brani letterari scelti direttamente dai partecipanti. Un concerto a cavallo tra la musica elettronica e i "racconti". Un esperimento unico e non convenzionale che mescola la letteratura...

Disagio adolescenziale

Opinioni a confronto Troja, 8 novembre 2014 - “Sala Zerrillo” palazzo vescovile

Fucacoste e cocce priatorje

A Orsara di Puglia il tradizionale appuntamento del primo novembre

Giardinetto: per PM assoluzioni e prescrizioni

La discarica fantasma Dopo essere stata per decenni "evanescente" agli occhi di tanti, la grande discarica di rifiuti tossici di Giardinetto (Fg) torna ad assumere i contorni sfumati e svolazzanti del fantasma "intoccabile", che lascia nella sua sci...

La riorganizzazione del sistema sanitario

Tenere i distretti Accadia-Troia e altri Si accende nel Subappennino Dauno, come altrove, il dibattito sui tagli nella Sanità e si moltiplicano gli appelli dei territori per la difesa di servizi essenziali alle comunità, che ne animano le cittadine ...

La Forza dei Monti Dauni

Il 23 ottobre-alle 18.30, presso la Sala Consiliare del Comune di Troia, Guglielmo Minervini terrà un dibattito sul futuro dei Monti Dauni. Le sfide che ha di fronte questa terra sono innumerevoli, e ambiziose. I Monti Dauni sono un territorio ta...

Tavolozza d'altri tempi

La pittura di Raffaele Iannelli e Matteo Imbruno in concerto

Roxanne de Bastion live a Skantinato 58 Bibliocafè 

Una voce straordinaria e uno stile tra Bob Dylan e Paul Simon per un concerto che racconta una generazione e guarda alla Marcia Perugia - Assisi TROIA – Domenica 19 Ottobre alle 21.00 a Skantinato Cinquantotto Bibliocafè ospitiamo una straordi...

LA BORSA DELLA CATTEDRALE DI TROIA VA A RUBA

La borsa YLa borsa YNot? con la Cattedrale di Troia è Sold Out!!Tutta la comunità troiana rimase entusiasta quando l'artista troiano JACK POLISENO vinse il contest nazionale della ditta YNot? partecipando con una sua rielaborazione della Cattedrale d...

Eletto il nuovo presidente della Provincia di Foggia

E’  l'avv. Francesco Miglio , sindaco di San Severo Il nuovo presidente della Provincia di Foggia, Francesco Miglio vince con 45.539 voti pari al 48,5%. 45.109 Landella 48%. 3259 Paolo Mongiello (3.5%). Francesco Miglio è nato a San Giovanni Rotondo...

La storia dei Comboniani e della Mediatrice di Troja

Presentazione del libro di padre Antonio La Salandra. Domenica 12 ottobre, alle ore 20:00, presso l'Aula Sartori dell'istituto dei Comboniani, annesso alla parrocchia Mediatrice di Troja, verrà presentato il libro “Storia del seminario dei Combonian...

Aria di Troia e del Preappennino Ottobre 2014

Prima Pagina "Aria di Troia" Ottobre 2014 (Premi sull'immagine per ingrandirla) Ricordiamo che gli articoli presenti sul sito web sono differenti e/o meno approfonditi di quelli pubblicati sull'edizione cartacea. (Segue )

Figuraccia canile.

Si poteva evitare? In questi ultimi giorni il canile-rifugio di Troia è balzato prepotentemente agli onori delle cronache, dapprima per numerosi articoli apparsi sulla stampa locale e infine, la sera del 27 settembre scorso, per un servizio televi...

Festival Via Francigena del Sud

Lectio Magistralis sugli Exultet di Troja

MICHAELIC: festival di arte, cultura e spiritualità

Le musiche sacre di Nino Rota Domani, mercoledì 1 ottobre, nella Cattedrale di Troia, la Polifonica Biagio Grimaldi eseguirà la "Messa breve" per coro e organo, e i mottetti "Custodi non Domine", "Mater fons amoris" e "Salve regina", per soprano, ...

  • Alessio Viola, "Dove comincia la notte" 

  • Diario lusitano live a Skantinato 58 Bibliocafè 

  • Disagio adolescenziale

  • Fucacoste e cocce priatorje

  • Giardinetto: per PM assoluzioni e prescrizioni

  • La riorganizzazione del sistema sanitario

  • La Forza dei Monti Dauni

  • Tavolozza d'altri tempi

  • Roxanne de Bastion live a Skantinato 58 Bibliocafè 

  • LA BORSA DELLA CATTEDRALE DI TROIA VA A RUBA

  • Eletto il nuovo presidente della Provincia di Foggia

  • La storia dei Comboniani e della Mediatrice di Troja

  • Aria di Troia e del Preappennino Ottobre 2014

  • Figuraccia canile.

  • Festival Via Francigena del Sud

  • MICHAELIC: festival di arte, cultura e spiritualità

 

 

                                                                      LE NOSTRE RUBRICHE                                                                     

 

 

 

                                                                            VEDI ANCHE                                                                               

 

Altre News

Altre News

Premi per visualizzare tutte le altre news...
Rubriche

Rubriche

Leggi le nostre Rubriche....
ariaditroiaLIVE

ariaditroiaLIVE

Visualizza la nostra WebTV
Facebook

Facebook

Il nostro profilo Facebook!!!
Pubblicità

Pubblicità

Per la pubblicità su questo sito contattaci.
Chiama il numero 3493877234
o inviaci una email
Altre News
Rubriche
ariaditroiaLIVE
Facebook
Pubblicità

 

 

Sponsor

 

 

Valid CSS! [Valid RSS]

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.