Italian English French German Portuguese Spanish

 Ultime Notizie                                                     

Aggiungi il sito ai tuoi preferitiAggiungi pagina ai tuoi preferitiScegli come HomepageCondividi questa paginaInvia questa pagina via mail
Back to Top

   
Troia 26 °C
  28.07.2016 Meteo Troia

                                                                          IN PRIMO PIANO                                                                          

Venti di scissione nella nostra regione

(2 voti, media 5.00 di 5)
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

La Puglia tra Moldaunia e Grande Salento

La Puglia è attraversata da venti scissionisti. Mentre le province di Lecce, Brindisi e Taranto affilano le armi per il Grande Salento, in Capitanata parte l’iter per il referendum che potrebbe portare l’intera provincia di Foggia a cambiare aria e confini, facendosi annettere dal Molise. Il capoluogo regionale è stretto d’assedio: a nord l’idea della Moldaunia, a sud quella del Grande Salento. Non è una novità, ed anzi è quasi un prezzo da pagare, per la regione più lunga d’Italia, il cui toponimo era una volta al plurale. Puglie e non Puglia, proprio ad attestare l’estrema diversità di parlate, di cultura, di tradizioni che contraddistinguono il Tacco dello Stivale. La Puglia dovrebbe trovare la sua identità unendo una volta per tutte le Puglie, ed è questa l’improba e non spesso percepita fatica cui dovrebbero attendere il governo regionale e la sua assise consiliare. Il nodo - mai del tutto dichiarato e mai del tutto sciolto - riguarda il ruolo del capoluogo regionale: mamma che si occupa di tutta la famiglia, oppure matrigna che divide la prole tra figli e figliastri? Il dilemma non è di poco conto, e a ben vedereriguarda in primo luogo la Puglia centro-settentrionale che è quella che più direttamente ricade nell’orbita del capoluogo, perché nella bassa Puglia un progetto ce l’hanno, e pure unitario: il Grande Salento appunto, il cui fine non dichiarato, ma evidente, è quello di mettere in in discussione le centralità, la leadership o se preferite il carisma di Bari. Per uscire dalla secca, il pallino sta nelle mani proprio del capoluogo. È Bari che, paradossalmente, deve decidere da che parte stare, ripensando profondamente al suo ruolo, e riaffermando il suo carisma nella prospettiva della Puglia mamma e non matrigna, nella prospettiva della Puglia una, e non delle Puglie tante. La questione riguarda di conseguenza in modo prevalente la Puglia alta, ovvero quella porzione di territorio regionale compresa tra la provincia di Bari e quella di Foggia, passando attraverso la provincia ofantina. È in questa zona, infatti, che la Puglia matrigna ha esercitato più che altrove il suo ruolo, ha diviso il territorio tra figli e figliastri, senza mai porsi la domanda fatale: cui prodest? Per uscire dalla metafora, è sotto gli occhi di tutti lo scempio compiuto in occasione del raddoppio della SS.16. Sotto tutte le latitudini, generalmente le grandi opere cominciano dal nord e finiscono al sud. Non la stessa sorte è arrisa alla statale adriatica, e se era sacrosanto cominciare a raddoppiarla dal Salento (che non è provvisto di un’autostrada alternativa e che lascia a desiderare anche quanto a ferrovie), è intollerabile che l’opera si sia fermata a Foggia, lasciando il resto, il famigerato tratto Foggia-San Severo – Chieuti praticamente una schifezza. Il punto è: ma tutto questo, che sicuramente nuoce ai foggiani, giova ai baresi? Giova ai baresi che d’estate settimanalmente salgono alle spiagge garganiche, aver lasciato cadere nel dimenticatoio il completamento della superstrada garganica. Giova ai baresi non aver mai del tutto riconosciuto il ruolo nevralgico dell’aeroporto Gino Lisa di Foggia per lo sviluppo turistico del Gargano, che affida il suo futuro al miglioramento dei collegamenti? La risposta è sì, se si vede Bari come capoluogo di provincia. La risposta è no, se invece si vede Bari come capoluogo regionale: e di una Regione che affida le sue prospettive di sviluppo alla scommessa dall’identità "unitaria": Puglia, e non Puglie. Diciamoci la verità fino in fondo. La Puglia non sarà mai una. Non è possibile, per ragioni che affondano le loro origini nel passato remoto, per questioni culturali, per vocazioni e per tradizioni. Ma se la Puglia non può essere una, che almeno di Puglia ce ne siano due, e non sei, come accade attualmente. Occorrerebbe insomma, che il progetto del Grande Salento che accomuna idealmente e non solo Lecce, Brindisi e Taranto venisse in qual- che modo replicato nella Puglia centro-settentrionale, che non ha mai avuto né un progetto strategico di sviluppo, né una percezione integrata di se stessa. Le aree vaste prevista dalla programmazione comunitaria 2007-2013 potevano rappresentare una grande occasione, se non fossero state polverizzate così come è invece accaduto, o se avessero comunque lavorato in modo omogeneo ed integrato. Ma la sfida resta ancora del tutto aperta. E in ballo non c’è soltanto il futuro della Puglia, o di Foggia, o di Barletta. La campana è suonata anche per Bari, che deve risolvere il dilemma: vuol essere capoluogo di provincia, o di Regione?

da "Lettere Meridiane"

 

G.S. Troia: si aspetta il nuovo Presidente

(7 voti, media 5.00 di 5)
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

Possibile un ritorno dell’imprenditore Luigi Panarese

Dopo la grave perdita del Presidente Domenico La Salandra, il sodalizio gialloverde potrebbe essere guidato dall’imprenditore locale Luigi Panarese. Sarebbe un gradito ritorno quello del sempre verde ed ambizioso Panarese che già in passato ha ricoperto la carica di Presidente del Gruppo Sportivo Troia, con ottimi risultati raggiunti. In questi giorni Luigi Panarese ha incontrato i dirigenti della Società gialloverde per capire quali sono le disponibilità e le prospettive per costruire qualcosa di buono. Il G.S. Troia, ricordiamo, ha conseguito il traguardo della salvezza nella scorsa stagione, nel play-out contro la Carapellese. La Società gialloverde, nel prossimo anno, raggiungerà anche i suoi settanta anni di vita: un compleanno importante che i tifosi ed i giocatori si augurano di festeggiare nel migliore dei modi. Il principale obiettivo, ora, però, resta quello d’iscriversi entro il primo agosto, data nella quale scadranno i termini per versare il primo acconto. I costi, come già denunciato da altre Società e dagli addetti ai lavori, ci sono e sono elevati; ma al tempo stesso ci si augura che l’imprenditoria locale possa collaborare alla continuità di una bellissima realtà che negli anni ha aggregato tanta gente e fatto gioire, sognare tanti giovani e meno giovani. Dunque prima di parlare di conferme ed acquisti o cambi alla guida tecnica della squadra, a Troia bisogna trovare un Presidente capace di continuare e migliorare quanto di buono è stato fatto. Nei prossimi giorni l’ardua sentenza.

 

                                                                          ALTRE NOTIZIE                                                                          



Rosone d’Argento 2016

PAGINA IN ALLESTIMENTO Rosone  d’Argento  2016   Troia - 11 Agosto 2016 ore 20.45   Cliccare sulle opzioni                        

17° edizione del Convegno Regionale sull'uva di Troia

A Troia il 17 luglio dalle ore 19:00 con percorso gastronomico È giunto alla sua 17° edizione il Convegno Regionale sull'uva di Troia. Questa magnifica serata che omaggia uno dei prodotti più consistenti del suo territorio avrà come ospiti d'eccez...

Secondo compleanno di Skantinato 58

Verrà festeggiato con il concerto di Unza Unza Band nel nuovo Giardino d’Estate TROIA – E così sono già passati due anni. Due anni da quando il 14 Luglio del 2014 è stato aperto a Troia “Skantinato Cinquantotto Bibliocafè”. Uno spazio un po’ sui gen...

Patto per la Puglia: la Capitanata deve imparare a puntare più in alto

Intesa raggiunta alla Provincia tra istituzioni, sindacati e associazioni di categoria Il metodo è quello giusto: concertare, tornare a sedersi attorno allo stesso tavolo per ragionare di sviluppo, fare rete. L'intesa raggiunta alla Provincia tra is...

Tre donne giramondo alla ricerca del luogo perfetto: Celle di San Vito

Un ex convento si trasforma in una residenza artistica temporanea “Viaggiando a lungo in giro per il mondo mi sono accorta che in molti, soprattutto provenienti da grandi città, hanno bisogno di un luogo tranquillo e un po’ fuori dal comune per a...

Trani - Una serata tutta poesia

L’Episcopius Troianus di Antonio Gelormini alla Notte dei Poeti Sabato 18 giuno 2016 - Declinazioni della poesia senza tempo e senza confini. Da quella "sensuale" ricca di aromi e di profumi di Quarta Caffè, nata dal sogno spezzato di Gaetano Quar...

Antonio Di Dedda Concerto d'Organo

Nella Cattedrale di Foggia giovedì 25 giugno ore 20:30

"La Classica domenica" a Skantinato 58 Bibliocafè

Concerto allievi “Associazione Musicale Euromusica" L'Associazione Musicale Euromusica di Lucera arriva a Skantinato Cinquantotto Bibliocafè con i suoi allievi per un altro originale concerto de "La Classica domenica". Guidati dalla competenza e dal...

Deceduto Domenico (Mimmo) La Salandra

Domani a Troia i funerali in Cattedrale Nelle prime ore di oggi è venuto a mancare all’affetto dei suoi cari e dei tantissimi amici, Domenico La Salandra, stimato professionista già assessore al comune di Troia e presidente del Troia Calcio. Era nat...

Aria di Troia e del preappennino giugno 2016

È in edicola Ricordiamo che gli articoli presenti sul sito web sono differenti e/o meno approfonditi di quelli pubblicati sull'edizione cartacea.  

Mediatrice 2016

Programma 2016 e video anno 2012 e 2011 Al termine delle Sante Quarantore tenute da Padre Giovanni Taneburgo, domenica 5 giugno si festeggerà a Troia la Madonna della Mediatrice venerata da tanti fedeli troiani, vicini e lontani. Dopo la Santa Mes...

Deceduto l’ultracentenario Pasqualino Aquilino

È mancato lunedì 30 maggio Le esequie si svolgeranno il 1° giugno nella Concattedrale di Troia muovendo da via D’Agnessa alle ore 10:00. Poche settimane fa, affettuosamente circondato dai figli Antonietta, Giuseppe e Lina, dai parenti, dal suo par...

Il prof. Antonio Caserta a Montegrotto Terme (PD)

La Robotica, il Coding e la Stampante 3d: nuove sfide per gli insegnanti di tecnologia “Splitted learning: l'apprendimento collaborativo”, questo è il titolo dell’iniziativa di formazione e aggiornamento per docenti di scuola primaria, secondaria e ...

In ricordo di zia Lella Borrelli

Una donna indipendente ed emancipata La giornalista-scrittrice avellinese di origini troiane, Marika Borrelli, premio Rosone d’Argento 2015, ha pubblicato un suo ricordo della zia Lella (Raffaella Borrelli) scomparsa il 23 marzo. Falina, come affett...

Raffaele Niro presenta "L'attesa del padre"

Presenta Giusy Fontana Giovedì 26 maggio 2016 alle ore 19:00, Giusi Fontana, scrittrice e fotografa di Lucera, incontra a Troia presso Skantinato 58, Raffaele Niro per presentare l’ultimo lavoro del poeta sanseverese "L'attesa del padre" (Transeur...

Aria di Troia e del preappennino maggio 2016

È in edicola Ricordiamo che gli articoli presenti sul sito web sono differenti e/o meno approfonditi di quelli pubblicati sull'edizione cartacea.  

  • Rosone d’Argento 2016

  • 17° edizione del Convegno Regionale sull'uva di Troia

  • Secondo compleanno di Skantinato 58

  • Patto per la Puglia: la Capitanata deve imparare a puntare più in alto

  • Tre donne giramondo alla ricerca del luogo perfetto: Celle di San Vito

  • Trani - Una serata tutta poesia

  • Antonio Di Dedda Concerto d'Organo

  • "La Classica domenica" a Skantinato 58 Bibliocafè

  • Deceduto Domenico (Mimmo) La Salandra

  • Aria di Troia e del preappennino giugno 2016

  • Mediatrice 2016

  • Deceduto l’ultracentenario Pasqualino Aquilino

  • Il prof. Antonio Caserta a Montegrotto Terme (PD)

  • In ricordo di zia Lella Borrelli

  • Raffaele Niro presenta "L'attesa del padre"

  • Aria di Troia e del preappennino maggio 2016

 

 

                                                                      LE NOSTRE RUBRICHE                                                                     

 

 

 

                                                                            VEDI ANCHE                                                                               

 

Altre News

Altre News

Premi per visualizzare tutte le altre news...
Rubriche

Rubriche

Leggi le nostre Rubriche....
ariaditroiaLIVE

ariaditroiaLIVE

Visualizza la nostra WebTV
Facebook

Facebook

Il nostro profilo Facebook!!!
Pubblicità

Pubblicità

Per la pubblicità su questo sito contattaci.
Chiama il numero 3493877234
o inviaci una email
Altre News
Rubriche
ariaditroiaLIVE
Facebook
Pubblicità

 

 

Sponsor

 

 

Valid CSS! [Valid RSS]

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.