Italian English French German Portuguese Spanish

Le nostre "RUBRICHE" sono on-line! Registratevi per accedere alle aeree private.
News Novembre 2018 Fissando lo sguardo su Gesù
Back to Top

Fissando lo sguardo su Gesù

(1 voto, media 5.00 di 5)
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
News - Novembre 2018
Share Link: Share Link: Google Facebook Myspace Ask Yahoo Bookmarks

Presentazione della prima Lettera Pastorale di S.E. mons. Giuseppe Giuliano

“Fissando lo sguardo su Gesù”: è questo il titolo della prima Lettera Pastorale che S.E. mons. Giuseppe Giuliano, vescovo di Lucera-Troia, consegna “al Popolo santo, agli uomini e alle donne di buona volontà che vivono nel territorio di Lucera-Troia” nel giorno in cui la Chiesa celebra la solennità di tutti i Santi, giovedì 1 novembre 2018. Venticinque punti accompagnati da un’appendice di dieci preghiere per invitare credenti e non a volgere “lo sguardo a Colui che hanno trafitto” (Gv 19,37). «Vorrei con voi – scrive mons. Giuliano in apertura – dire al mondo il perché della fede nostra e il suo concretizzarsi nella persona umano-divina di Gesù. È lui infatti il centro vivo ed insostituibile della fede. È lui la pietra angolare dell’edificio cristiano, tempio tutto spirituale, costruito cioè dallo Spirito Santo, con noi, pietre viventi» (v. 1). Non si tratta di ricette precostituite; tutto nasce dalla gioia di uno sguardo, dalla festa di un incontro: «Dopo quasi due anni di permanenza in mezzo a voi [mons. Giuliano si insediò in diocesi il 4 febbraio 2017, ndR]– si legge nella Lettera –, vorrei esplicitare, ancora e meglio, il desiderio profondo che mi riempie il cuore. Vorrei cioè invitarvi ad un rinnovato sguardo di fede sulla persona di Gesù» (v. 8). Nulla di nuovo, insomma, anche se in «Gesù Cristo, che è lo stesso ieri, oggi, sempre (Ebr 13,8), tutto è nuovo, lui è la perenne sorpresa del Padre dei cieli per i suoi figli che vivono nei risvolti irrequieti della storia» (v. 9). Fede, preghiera e iniziazione cristiana: un unico mix che aiuta l’uomo a scoprire il volto di Dio e lo invita a testimoniarLo: «Questa lettera pastorale sia, dunque, letta e meditata, personalmente, da tutti gli operatori pastorali, […] nei Consigli pastorali parrocchiali e nei vari gruppi ecclesiali. […] Dopo aver invocato lo Spirito Santo, il maestro di verità, ci si accinga a leggere, a meditare, ad approfondire, ad allargare, a concretizzare quanto viene qui sinteticamente espresso. Due anni per ricentrare lo sguardo della nostra fede su Gesù Cristo e ritrovare familiarità con la sua persona. Ed anche per considerare attentamente i suggerimenti pastorali che in questo scritto vengono proposti» (v. 24). La presentazione si terrà sabato 3 novembre alle ore 19.00 presso il Centro della Comunità “Giovanni Paolo II” di Lucera. Con mons. Vescovo anche:  Anna Martino, archivista paleografa; Franco Lozupone, avvocato civilista del Foro Civile ed Ecclesiastico e dell’Ufficio del Lavoro della Santa Sede; Massimo Lombardi, dirigente medico dell’ospedale “F. Lastaria” di Lucera; Salvatore Santone, manutentore per il Comune di San Marco La Catola.


 

Aggiungi commento

Sponsor

 

 

 

Valid CSS! [Valid RSS]

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.