Italian English French German Portuguese Spanish

Le nostre "RUBRICHE" sono on-line! Registratevi per accedere alle aeree private.
News Aprile 2016 I Comboniani di Troia e il progetto “rifugiato a casa mia”
Back to Top

I Comboniani di Troia e il progetto “rifugiato a casa mia”

(16 voti, media 5.00 di 5)
Valutazione attuale: / 16
ScarsoOttimo 
News - Aprile 2016
Share Link: Share Link: Google Facebook Myspace Ask Yahoo Bookmarks

Immigrazione in Italia: non è una emergenza

A seguito dell’appello di Papa Francesco, la Caritas Italiana ha lanciato il progetto di accoglienza e integrazione “Rifugiato a Casa mia”, rivolto alle famiglie, alle parrocchie, agli Istituti religiosi e ai Monasteri. Si tratta di accogliere Cristo in coloro che fuggono da guerre e fame. Quella che viene proposta è un’esperienza di accoglienza, come parrocchia, da portare avanti nella “totale gratuità”. Infatti, i costi relativi all'accoglienza sono interamente a carico di coloro che accolgono. È l’opera di misericordia che si vuole compiere insieme in questo "Giubileo della Misericordia". Il parroco della Mediatrice e la comunità comboniana, insieme a un gruppo di laici impegnati nella parrocchia, dopo alcuni incontri, hanno deciso di aderire al progetto come comunità parrocchiale. Nell'ambito di questo progetto i Missionari Comboniani hanno organizzato per mercoledì 13 aprile, alle ore 19:30, un incontro sul tema "Immigrazione in Italia: non è una emergenza". L’incontro si terrà nell'ex convento San Domenico a Troia (FG), via Regina Margherita, 2. Interverranno: Yodit Abraha, mediatrice culturale a Palermo, Alberto Biondo, bordeline Sicilia, Padre Domenico Guarino, missionario comboniano a Palermo, Antonio D'Apice, assessore ai servizi sociali del comune di Troia, il quale, in particolare, relazionerà sulle: "Politiche contro la povertà sul territorio della città di Troia".

 

Non hai i permessi per aggiungere commenti. Devi prima registrarti nel sito.

Sponsor

 

 

 

Valid CSS! [Valid RSS]

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.